Recensioni

The Witch

Stampa E-mail
20 Agosto 2020
|
The Witch – La Strega, di Susan Demeter. Edizioni Le due Torri

The Witch – La Strega, di Susan Demeter. Edizioni Le due Torri

Biografia di una strega


Non capita tutti i giorni di incontrare una strega, per di più una “strega cosmica” come lei stessa si definisce.

Susan Demeter è una studiosa, scrittrice, artista e strega canadese. I temi della sua scrittura, ricerca, arte e spiritualità incorporano il suo interesse, di lunga data, per le esperienze umane eccezionali, gli UFO, la Natura, la storia sociale, i misteri e la magia cosmica.

Devo confessare che mi sono avvicinata alla lettura di questo libro con un po’ di scetticismo. Appartengo a quella categoria di persone che pur essendo affascinate e facendo ricerche su tematiche come UFO, paranormale, tradizioni pagane, scienza di confine e quant’altro, si avvicinano a questi argomenti con prudenza. Forse perché condizionate da certa paccottaglia New Age o forse influenzate dall’uso improprio degli skeptics che relegano questi temi nelle “pseudoscienze”, con tutta l’accezione negativa del termine. E’ un mio limite ed è anche una contraddizione, lo riconosco.

Ma conoscendo personalmente l’autrice, nonché il suo illustre marito, scienziato di chiara fama con la mente aperta e il metodo pragmatico, mi sono approcciata al libro con molta curiosità, affascinata dall’argomento e soprattutto dal “taglio” che ne viene dato.

È un libro autobiografico e per questo decisamente coraggioso. Ci vuole coraggio per definirsi apertamente una “strega”, per di più una “strega cosmica”. Viviamo in una cultura dove queste definizioni sono pericolose, non perché ci sia il timore di essere messi al rogo dalla Santa Inquisizione, peraltro istituzione mai abolita anche se ora si chiama “Congregazione per la dottrina della fede”, ma per via di una censura che esiste tuttora nella società maggioritaria, disegnata dalle grandi religioni storiche, che stabilisce ciò che è giusto e ciò che è sbagliato, quali siano i temi “seri” distinguendoli da quelli “poco seri”. Una forma di controllo che subiamo magari senza accorgercene.

Il libro rappresenta una testimonianza coraggiosa e, insieme, una provocazione: parla di magia, di stregoneria, offre una panoramica anche storica su argomenti “border line” che solitamente vengono affrontati con molta prudenza, come se scottassero. E’ invece giusto parlarne e sentire finalmente anche chi questi argomenti li ha vissuti “dal di dentro”.

Susan, perché hai scritto questo libro?

Rispondo con questa frase:

“Poiché, ecco, io sono stata con Te fin dall'inizio e io sono Ciò che si ottiene alla fine del desiderio.”

Come fu scritto da DoreenValiente; adattato da "The Charge of the Star Goddess" di Starhawk.

Ho scritto questo libro come un atto d'amore.

Ti definisci una strega cosmica. Cosa intendi con questa definizione?

Credo con tutto il mio cuore che la mia iniziazione come strega sia avvenuta quando esperimentai per la prima volta la visione di strane luci mistiche nel cielo, che alcune persone identificano come UFO. In senso spirituale, le vedo come messaggeri della dea delle stelle, e per tutta la vita mi hanno esteso il loro invito cosmico e mi hanno permesso di partecipare alla loro magia.

Sono eclettica nella mia pratica. Lavoro con le energie celesti, gli spiriti, gli archetipi, i tarocchi, l'astrologia, l'idromanzia, il gioco e la scrittura creativa, e la tecnologia moderna ha un ruolo preponderante nella mia magia. Di solito mi presento come una strega senza altri identificatori, tuttavia il termine "Strega cosmica" funziona bene con la diversità che mi piace incorporare nella mia attività.

Da Cape Canaveral il lancio verso Marte
Susan Demeter, studiosa, scrittrice, artista e strega canadese

Gli argomenti che tratti nel libro sono considerati all’indice dall’attuale conservatorismo delle idee. Non temi che possano essere fraintesi?

Il mio libro potrà avere una valenza importante per le persone intelligenti che non hanno paura di affrontare senza pregiudizi gli argomenti che vengono presentati. Mi sono sforzata di presentare questi concetti in maniera chiara, in maniera tale che le persone possano giungere alle loro proprie conclusioni libere da qualsiasi tipo di dogma. Mi rendo conto che esistono molte percezioni errate riguardo alle streghe, alla stregoneria, alla magia e al paranormale, ed è mia intenzione dissipare ciò che da secoli è stato diffuso come propaganda e mito negativi. Detto questo, so che ci sono persone che sono ancora impantanate nel pregiudizio e nell'ignoranza, e che sicuramente odieranno il mio libro semplicemente per via del suo titolo e senza la pazienza di leggere nemmeno una pagina di esso. Non ho scritto il libro pensando a queste persone, ma resta sempre una speranza eterna che con una mente curiosa e un'onestà intellettuale, qualcosa di nuovo possa essere appreso da tutti.

La stregoneria è un argomento molto serio, al pari dell’antica religione. Tuttavia ci sono stati stermini verso quelle che venivano considerate streghe perché praticavano culti pagani, così come verso lo sciamanesimo in genere. Secondo te è rimasto qualcosa degli antichi culti?

Se intendi la mia opinione sulla continua sopravvivenza delle antiche religioni in Europa fino ai tempi moderni, la mia risposta è purtroppo no. Tuttavia, i ricostruzionisti moderni hanno infuso nuova linfa nella nostra comprensione dei modi antichi e delle loro pratiche legittime come sentiero spirituale. Per me questo è molto positivo, soprattutto perché noi umani dobbiamo imparare a vivere di nuovo in armonia con la Natura e con la Nostra Madre, e non semplicemente cercare di dominarla e abusarne.

Nel tuo libro parli di streghe ma anche di stregoni, anch’essi finiti sul rogo. Non sarebbe più giusto parlare di sciamanesimo, senza definire un genere? O la donna ha un ruolo chiave?

La strega come archetipo è fortemente definita come una donna potente. A volte è una seduttrice, o la donna saggia ai margini del villaggio, o è semplicemente una donna ribelle che non sarà soggiogata all'interno di una struttura sociale patriarcale. Non importa chi essa sia, la strega moderna canalizza un'energia femminile divina molto potente. Quindi, sì, le donne giocano un ruolo chiave. Come la stregoneria, lo sciamanesimo è un termine molto ampio, e mentre alcune persone che si definiscono streghe incorporano la pratica sciamanica, come il lavoro di trance o il lavoro con gli spiriti nella loro pratica, altre no.

Per concludere, come intendi portare avanti la tua attività di strega?

Il mio libro The Witch– La Strega rappresenta la base per un secondo libro, che sto attualmente scrivendo, e che dovrebbe essere disponibile nel 2022. The Witch– La Strega Vol II amplierà il mio lavoro di ricercatrice di esperienze umane eccezionali e tratterà dell’esplorazione del paranormale attraverso le lenti e gli strumenti della strega. Ci sarà una forte componente italiana nel mio secondo lavoro mentre esplorerò i siti misteriosi che ho modo di visitare nella mia bella casa adottiva.

Grazie, Susan!

Grazie mille per l'interesse e la considerazione. È stato un mio onore che tu abbia letto il mio libro e il fatto che tu mi abbia intervistata a riguardo.


È possibile leggere di più su questa autrice e contattarla online sul suo sito web susandemeter.com

È possibile acquistare The Witch - La Strega, sia in Italiano che in Inglese tramite l'editore Le Due Torri leduetorri.com/prodotto/the-witch-la-strega, e a livello internazionale tramite Amazon e altre librerie.



|
 

Seguici su:

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su YouTube