Indigenous Peoples

La Dinastia reale di Danhomè

Stampa E-mail
25 Febbraio 2019
|
Guerriera “Agodjie” in abiti tradizionali
Guerriera “Agodjie” in abiti tradizionali

Tassi Hangbé, la regina dimenticata


Tassi Hangbé è la prima e unica donna ad aver regnato ad Abomey sul trono di Danhome, nel 18° secolo. Era la figlia del re Houégbadja e della sorella gemella del re Akaba. Tassi Hangbe regnò e fece guerra come i suoi predecessori. A quel tempo, non c’era l’abitudine a vedere una donna alla guida di un regno; per questo le narrazioni storiografiche l’hanno un po'dimenticata.
Ecco la sua storia: quando il re Akaba morì in guerra, nel 1708, suo figlio era troppo giovane per governare. Così fu Tassi Hangbe, sorella del re, a prendere il potere diventando la regina di Danhome.

Un’amazzone di Tassi Hangbe di ritorno da una guerra
Un’amazzone di Tassi Hangbe di ritorno da una guerra

Tassi Hangbe condusse anche le truppe di Abomey, continuando le guerre di suo fratello. Vinse la battaglia di Lissèzoun e sconfisse il regno di Wémè.


Fu Tassi Hangbe a costituire il primo reggimento di amazzoni. Ad Abomey, queste coraggiose donne guerriere erano chiamate "Agodjie". Oltre ad assicurare la sicurezza della corte reale, venivano schierate come spie nei campi nemici e intervenivano negli attacchi finali delle guerre. Non ci furono cerimonie ufficiali per incoronare Tassi Hangbe come regina, tuttavia indossava tutte le insegne del potere reale: il Saloubata (sandali), l’Avotita (grande vestito tradizionale intrecciato e decorato) e tanti altri.L’accompagnavano anche lo scranno e il parasole regali. Il popolo, la famiglia reale e i dirigenti di corte le mostrarono tutto il rispetto dovuto al suo rango.


Stemmi dei re di Abomey
Stemmi dei re di Abomey

Ma nel regno e fin dentro il palazzo, gli uomini erano contrari a vedere una donna sul trono. All'interno della dinastia reale crebbero i complotti contro la regina. Nonostante questo, Tassi Hangbé continuò a dirigere gli affari del regno, interessandosi alla vita della sua gente, alla religione e alle arti. Continuò a detenere il suo ruolo di regina ma la pressione era grande. Dopo tre anni la regina, stanca di queste liti, lasciò il potere a suo fratello minore Dossou. Nel 1711, egli divenne il reggente del regno che governerà per 21 anni. Al momento della sua incoronazione, Dossou prese il nome di Agadja. Da allora, Tassi Hangbe è stata in qualche modo dimenticata e la storia ha per lo più mantenuto il nome di Agadja. Ma il palazzo di Tassi Hangbe, che regnò come la 5a regina della dinastia, esiste ancora ad Abomey. Quindi, Tassi Hangbe non è completamente scomparsa. Ad Abomey, i suoi discendenti continuano a celebrare cerimonie per onorare la sua memoria. 



Ange Yvon Hounkonnou è promotore dell’Ecospiritualità per l’Africa Occidentale e Presidente dell’Ecospirituality Foundation Benin


|
 

Seguici su:

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su YouTube