Esobiologia

Alla ricerca di Intelligenze Diverse

Stampa E-mail
20 Agosto 2020
|
Il libro “Alla ricerca di Intelligenze Diverse” di Giancarlo Barbadoro uscirà il prossimo settembre in edizione aggiornata e ampliata per le Edizioni Triskel
Il libro “Alla ricerca di Intelligenze Diverse” di Giancarlo Barbadoro uscirà il prossimo settembre in edizione aggiornata e ampliata per le Edizioni Triskel


Imminente l’edizione aggiornata e ampliata di un libro che ha segnato la storia dell’esobiologia


Venerdì 24 luglio, in occasione della riedizione ampliata del libro di Giancarlo Barbadoro “Alla ricerca di Intelligenze Diverse”, Rosalba Nattero e Gianluca Roggero hanno tenuto una conferenza in diretta sulla pagina Facebook di Shan Newspaper, in contemporanea con Radio Dreamland. Si trattava del primo appuntamento di una serie di eventi che ha visto come successivo conferenziere, sempre insieme a Rosalba Nattero, il regista Stefano Milla in diretta da Austin, Texas.

Giancarlo Barbadoro è stato un precursore in molti campi: oltre a essere fondatore della Ecosprituality Foundation, con cui ha portato avanti le istanze dei Popoli Nativi all'ONU, Giancarlo è stato un grande filosofo e sempre un libero ricercatore. Libero di spaziare su vari ambiti di ricerca, senza mai risultare banale, ma anzi portando sempre materiale nuovo, in grado di suscitare un cambio di prospettiva rispetto alle posizioni 'classiche' delle materie trattate. Così è arrivato a definire il concetto di 'Ecospiritualità', che racchiude l'esperienza sociale, filosofica e spirituale, maturata dai Popoli Naturali e che rappresenta un esempio di grande speranza per tutta l'umanità.

Uno dei campi che da sempre hanno catturato l'interesse di Giancarlo Barbadoro, è quello della ricerca di intelligenze diverse. A partire, ma non limitandosi, alla ricerca esobiologica, ovvero della vita al di fuori del nostro pianeta: un tema che affascina molti, su cui si è letto più o meno di tutto, ma raramente – se non mai – trattato con la lucidità, il pragmatismo e l'originalità di pensiero presentati nel libro “Alla ricerca di intelligenze diverse” che, già all'epoca della sua prima edizione, nel 2006, aveva fornito una chiave interpretativa completamente nuova del fenomeno e delle sue implicazioni. Nel corso degli anni, Giancarlo ha continuato la sua ricerca, arricchendola di nuovi dati, spunti e riflessioni raccolte, come raccontato da Nattero e Roggero durante la conferenza, in una nuova edizione, riveduta e ampliata, del libro.

Un libro che rappresenta un vero e proprio viaggio, alla scoperta di un mondo nuovo, arricchito da una luce diversa dal normale, una chiave interpretativa unica e preziosa, donata da Barbadoro nella sua opera.

Perché la prospettiva usata per studiare il fenomeno, non è quella della cosiddetta 'società maggioritaria', incentrata sull'antropocentrismo: tutt'altro. 

L’articolo dedicato a Giancarlo Barbadoro pubblicato su “X Times Magazine”
L’articolo dedicato a Giancarlo Barbadoro pubblicato su “X Times Magazine”

Anche questo argomento è analizzato nella prospettiva culturale dell'Ecospiritualità, che vede l'esistenza come un fenomeno omogeneo e d'insieme, di cui l'uomo (sia come specie che come individuo) è parte come tutto quello che lo circonda. Risulta quindi evidente che molti stereotipi dell'ufologia moderna vengono meno, lasciando il passo a una ricerca più libera e più lungimirante, perché libera dall'ipoteca culturale dell'antropocentrismo, che ancor più quando si cercano forme d'intelligenza aliena, impedisce di andare oltre i propri confini ideologici e di specie.

Un esempio è quello dell'intelligenza animale, completamente snobbata da chi cerca disperatamente un contatto con esseri venuti dalle stelle, ma così abbagliato da non accorgersi di avere a propria disposizione, un'infinità di specie che dimostrano un'innegabile intelligenza, indubbiamente diversa dalla nostra – per questo aliena – e in grado di comunicare con noi.

E proprio il trattamento riservato dagli uomini agli animali rappresenta probabilmente uno scoglio insormontabile per un possibile contatto tra civiltà. Quale essere, viste le barbarie riservate agli animali – e agli stessi uomini – avrebbe voglia di mettersi in contatto con la nostra specie? Con il rischio di ritrovarsi rinchiuso in qualche laboratorio e seviziato per la conduzione di inutili esperimenti.

Questi sono temi che, oltre alla puntuale disamina della casistica ufologica, vengono portati in primo piano nel libro di Barbadoro, perché il possibile contatto con intelligenze diverse, anche extraterrestri, comporta inevitabilmente una rivoluzione culturale e sociale, che non può non passare da un superamento dell'antropocentrismo.

Nel corso della conferenza, tenuta in diretta sulla pagina Facebook di Shan Newspaper, la rivista online della Ecospirituality Foundation, Nattero e Roggero hanno cesellato i contorni di questa importante opera, che nella sua nuova edizione amplia ulteriormente i confini della ricerca... di intelligenze diverse.

Il libro, aggiornato e ampliato, pubblicato dalle Edizioni Triskel, verrà presentato il prossimo settembre nell’ambito dell’appuntamento di esordio del Centro Studi Giancarlo Barbadoro.

La conferenza è visibile sulla pagina Facebook di Shan Newspaper, di Radio Dreamland e sul canale Youtube di Shan Newspaper.


www.giancarlobarbadoro.net




|
 

Seguici su:

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su YouTube