Il blog di Stefano Milla

Il saluto dell’altare celtico

Stampa E-mail
12 Ottobre 2013


Un altare celtico si staglia su un dislivello mozzafiato; come un trampolino si sporge su storie millenarie, alla confluenza di tre vallate ai piedi delle montagne più alte d'Europa, nella Valle d’Aosta.

L'ultimo ciak fa ancora eco e non c'è posto più propizio per terminare un'avventura che ne spalanca altre mille.

Mai come oggi la sensazione di seguire le spire di un nodo celtico è stata tanto concreta, così come non capita tutti i giorni di trovarsi in un luogo tanto magico e nello stesso istante alla soglia di un balzo così grande.

Un balzo che costringe a lasciare molto, anzi quasi tutto, direi; un balzo lungo quanto un oceano, che mi porta in un lato del mondo tutto da scoprire; mi lancia in una nuova vita che mescola sogni e paure in un intreccio che alimenta una energia nuova, fresca, forte, che viene voglia di condividere. Allora non c'è posto migliore di questo, luogo magico dove altri prima di me hanno preso decisioni importanti, e hanno cercato armonia nel mondo. La prima parte di riprese del mio nuovo film è finita; il mio tempo da questo lato del mondo è finito; ma mai fine è stata così un inizio, e questo blog ne è il segno e la testimonianza: il primo passo verso un ignoto spaventoso e insieme esaltante...

 

Seguici su:

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su YouTube