Il blog di Anna Maria Bonavoglia

I’m blessed

Stampa E-mail
07 Aprile 2014
|


Ci sono momenti in cui il fardello della Vita, sulle spalle, pesa e le fa sanguinare.

Ci sono giorni in cui il sole si alza, ma l’unica ombra pare cadere sul tuo cuore.

E poi ti dici che no, non può e non deve essere così. Che ci deve essere da qualche parte una corda d’argento che ti unisce al cielo, e ti alleggerisce dalle pene.

E ti guardi attorno. Guardi nella magia delle piccole cose.

Nel musetto curioso del tuo gatto, nella tazza di tè morbido e corroborante.

Nell’aria che corre fresca dai monti e soffia via, forte, il fumo dal cuore.

E nella musica.

Nei canti secolari dei nostri Antichi, che hanno lasciato nelle melodie messaggi eterni di salvezza.

Nella musica che lentamente comincia a dettare il battito al tuo cuore.

E nell’Amicizia. Nel sapere che il calore dei veri amici scaccerà ogni gelo, illuminerà ogni notte buia e creerà come è e come è sempre stato una nuova strada.

Verso le Stelle.


(É inutile. Nemmeno nel turbinare dei problemi come la centrifuga di una lavatrice riesce a passare lo sconforto.)


I’m blessed because I’ve my friends.

|
 

Seguici su:

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su YouTube