Animalismo

Tutti figli di Madre Terra: una mostra per amore

Stampa E-mail
04 Luglio 2014
|

Visitatori alla mostra animalista “Tutti figli di Madre Terra”


Sabato 28 giugno la sede astigiana di SOS Gaia ha inaugurato la Mostra “Tutti figli di Madre Terra”, una mostra che parla di animali con immagini suggestive e con le parole di grandi personaggi che, in epoche diverse, hanno saputo vedere quello che molto spesso non si vede o non si vuole vedere: gli animali sono come noi, hanno intelligenza, sentimenti, cultura proprio come noi umani e meritano rispetto, dignità e amore.

“Tutti figli di Madre Terra”, iniziativa ideata e curata da SOS Gaia, coniuga la suggestione di immagini fotografiche di animali in libertà con parole che vanno dritto al cuore. Parole che attraversano la storia del nostro mondo e del genere umano: da Pitagora a Margherita Hack, da Leonardo da Vinci ad Albert Einstein, da Voltaire a Gandhi e molti altri.

La Mostra prende le mosse dalla filosofia ecospirituale che anima SOS Gaia e di cui si è fatta promotrice la fondatrice e presidente dell’Associazione, Rosalba Nattero. Vuole ricordare che le creature che noi definiamo “animali” sono persone come noi, dotate di intelligenza, di una loro specifica cultura e in grado di provare emozioni e sentimenti pari ai nostri. Vuole essere un contributo alla creazione di un rapporto armonico fra l’individuo, il pianeta e tutte le creature che lo abitano, un rapporto di amore disinteressato che restituisca dignità sia all’uomo sia agli animali, nel pieno rispetto dell’identità morale di questi ultimi.


Il Sindaco di Asti Fabrizio Brignolo con una sua collaboratrice e con Elio Bellangero, responsabile della sede astigiana di SOS Gaia

“Tutti figli di Madre Terra” era già stata presentata con successo a Torino nel mese di settembre 2013, presso l’Ufficio Relazioni con il pubblico del Consiglio Regionale del Piemonte: questa seconda esposizione è stata l’occasione per dare ufficialmente inizio alle attività della sede astigiana di SOS Gaia, in Via G. Aliberti 43.

L’inaugurazione, accompagnata da un rinfresco vegetariano, è stata occasione d’incontro con numerose persone interessate al mondo degli animali, tra cui la graditissima cagnolina Cloe che, al seguito di una visitatrice, ha esplorato attentamente la mostra e i locali dell’Associazione.

Tra gli intervenuti, anche il Sindaco di Asti Fabrizio Brignolo con una collaboratrice. Il Sindaco è rimasto colpito dalla mostra e si è complimentato per l’iniziativa generale: la sua visita si è conclusa con l’impegno di rimanere in contatto e con un brindisi beneaugurale per le attività della sede astigiana di SOS Gaia.

La mostra rimarrà aperta fino a sabato 2 agosto, con i seguenti orari: giovedì, venerdì e sabato dalle ore 16 alle ore 20.

Per informazioni: SOS Gaia Asti 335-5339623, 338-4672158.


Elio Bellangero è il responsabile di SOS Gaia Sede di Asti


  Vedere servizio:

Fotogallery

|
 

Seguici su:

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su YouTube