Il blog di Stefano Milla

Anima a strattoni

Stampa E-mail
07 Marzo 2014
|


I primi giorni di ripresa scivolano apparentemente tranquilli. Stiamo girando ciò che tecnicamente si chiamano "pick up": singole inquadrature che servono per meglio descrivere una situazione o arricchire una scena. Una leggenda metropolitana racconta di quando Spielberg stava montando Lo Squalo e ebbe l'idea di aggiungere un'inquadratura nella quale Dreyfuss trova il cadavere di un pescatore sott'acqua. Avendo già sforato di brutto nella produzione girò la scena quasi di nascosto nella piscina della casa della montatrice. È una delle immagini più spaventose del film, di quelle che ti fanno saltare sulla sedia.
Pick up, dunque. Tipo: guardia francese che sulle rive di un torrente guarda verso il torrente; totale dell'esterno del castello; mano che impugna la spada; ecc. Nel frattempo la tensione per il primo week end di battaglia cresce. Pubblico giornalmente sulla mia pagina Facebook una sorta di conto alla rovescia con ogni volta un'immagine diversa del lavoro fatto giornalmente. I miei abituali compagni di avventura sono già arrivati e trascorrere le giornate con loro mi aiuta sicuramente a sostenere meglio la situazione.
Le emozioni si alternano incostanti, a "sciancon" direbbe mio padre: strattonando il mio umore dal panico totale alla sensazione quasi incosciente di un successo ad ogni livello. Tendenzialmente ho talmente tante cose a cui pensare che nella mia testa non c'è più spazio per molto altro. È da un livello più profondo di quello del pensiero che emergono le emozioni più forti, come ondate di calore, imprevedibili e incontrollabili.
Apro il montaggio del film e le nuove inquadrature si vanno ad incastrare come i tasselli di un puzzle. Domani sarà un gran giorno e le persone da gestire davvero tante. Prendo appunti, butto giù un paio di schizzi; la cosa peggiore che possa fare è farmi cogliere impreparato. Guardo le previsioni: sole. Un buon segno, dopo un'ennesima settimana ancora grigia.

|
 

Seguici su:

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su YouTube