Il blog di Anna Maria Bonavoglia

Me

Stampa E-mail
11 Ottobre 2013
|


Sono nata a Taranto, quando non c’era ancora l’Ilva : il vento portava un buon odore salmastro, con tutti i suoi echi di antico. E il mare era vivo, scintillante al sole.
Tutto questo è un ricordo.

Vivo a Torino, ed amo la sua quiete apparente e il suo  fuoco che arde da qualche parte. Non a caso qui nascono mille nuove idee, sempre. E non fa niente se poi ce le portano via. Ne inventeremo altre e ancora altre. Senza fermarci mai.
Ho fatto tante cose nella mia vita: fondato club, scritto racconti, pubblicato qua e là. Vinto concorsi.
Troppa roba per ricordarmela tutta: e poi ho gli occhi sul naso dalle parti della fronte, il che vuol dire che mi servono per guardare davanti a me  e non indietro (e poi se proprio ne ho bisogno faccio una ricerca in internet e trovo quello che ho scritto e fatto…)
Amo… la curiosità. Quel che mi rende felice è che ci sarà, sempre, qualcosa di nuovo da imparare e da scoprire, ci saranno sempre libri da leggere, mondi da conoscere, cose da inventare.
E’ questo il motore della vita.
Vivo nella casa del Gatto Jack e della Gatta Tata e mi considero loro ospite.
Amo le antiche civiltà, la natura, gli amici Animali, le cose semplici.
Ho un legame speciale con il LabGraal e i suoi componenti.
Sono i miei amici del cuore e con loro ho iniziato un percorso che apre ogni volta nuove strade.
Sono i protagonisti di un mio romanzo, Shan, e di due racconti.
Per ora...


|
 

Seguici su:

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su YouTube